DIFFICOLTÀ
  • Difficile
TEMPI DI PREPARAZIONE
  • Totale | 1h 15 minuti
ALLERGENI
  • Glutine, uova, latticini, sedano
INGREDIENTI

Per 4 persone:

  • 150 gr pane
  • 100 gr speck
  • 1 uovo
  • sale
  • 150 gr latte
  • farina q.b.
  • 50 gr burro
  • 250 gr broccolo fiolaro
  • 50 gr cipolla
  • 50 gr parmigiano grattugiato
  • prezzemolo
  • erba cipollina
  • brodo vegetale ( carota, cipolla, sedano)
  • 150 gr morlacco del grappa
  • 100 gr zucca
  • 50 gr panna fresca
  • speck per guarnire
GALLERY
PROCEDIMENTO

Preparare un brodo vegetale con le verdure + acqua
Tagliare la zucca in piccoli pezzi, avvolgerla in carta di alluminio e un rametto di rosmarino e cuocerla in forno a 180° per 30 minuti
Tagliare il pane a cubetti e coprirlo di latte
Soffriggere cipolla + burro 6+ speck a cubetti
Tagliare il morlacco a cubetti e metterlo in una casseruola con un po’ di latte , lasciar riposare
Cuocere a vapore il broccolo fiolaro
Sbriciolare il pane ammollato, aggiungere speck+uovo+broccolo raffreddato e tagliato a pezzettini
+ parmigiano + sale + pepe + prezzemolo tritato + erba cipollina
Amalgamare bene se troppo umido aggiungere un po’ di pane grattugiato o farina e mettere al fresco
sciogliere a bagnomaria il morlacco aggiungere se serve un po’ di panna e erba cipollina
Frullare la zucca con un po’ di olio e grattugiare a piacere zenzero fresco
Formare delle palline grandi come una noce con l’impasto di pane
Tagliare a striscioline lo speck rimasto e rosolare croccante in padella
Filtrare il brodo e cuocere i canederli per pochi minuti
Spadellare i canederli con burro fuso
Comporre il piatto con la base composta di fonduta di morlacco, adagiare i canederli aggiungere la crema di zucca e lo speck croccante

INFORMAZIONI

Il broccolo fiolaro viene coltivato a Creazzo nel vicentino, è una varietà di broccolo che prende il nome dalla presenza nel gambo di infiorescenze
Il morlacco del grappa è un presidio Slow Food il suo nome deriva dai pastori della Morlacchia che si sono inseriti nella zona del Grappa nel periodo della Repubblica Veneziana